banner_laboratori_1

 

 

La linea di azione del POC 2014-2020 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura” assume l’obiettivo di “promuovere il territorio proponendo percorsi integrati che uniscano il tradizionale patrimonio naturale a visite a centri storici e a siti culturali, coinvolgendo anche le diverse filiere di prodotto (termale, enogastronomica,ambientale, religiosa, ecc)”. con la partecipazione delle comunità locali.  La forza di questo evento che va oltre il corteo inteso come semplice “ sfilata “ per le strade del paese sta nell’avere nel tempo trasformato luoghi pubblici e privati in luoghi sociali, intesi come spazi di condivisione, collaborazione,e laboratori sociali di fruizione collettiva assumendo  in alcuni casi  anche il ruolo  di spinta al superamento di problemi sociali.

Da settembre ad aprile, concentrando le manifestazioni di maggior impatto nel periodo natalizio e di Pasqua,  eventi dedicati alle figure salienti del XX secolo, che hanno contribuito a far conoscere il territorio, tappe nei luoghi cari a Don Leone, mostre, incontri culturali si intrecceranno a  laboratori di cui alcuni  sull’approfondimento dei temi del corteo, in continuità con quelli della scorsa edizione sulla danza , la sartoria, l’enogastronomia .

Nel mese di  ottobre avranno inizio i tre laboratori legati al corteo, che proseguiranno fino ad aprile.

DanzAntica, II edizione, a cura della maestra Antonella Casale e del gruppo di danza del Corteo Storico Andrettese, quest’anno arricchita con contaminazioni modern jazz  inizierà  giovedi  12 Ottobre alle 18,00 nei locali del Centro di Comunità Don Bosco.

DanzAntica,  con l’obiettivo di far avvicinare le persone all’affascinante mondo della danza antica, svelandone i segreti e raccontandone la storia  nasce nell’ottobre 2016, a seguito della partecipazione al Corteo Storico con danze popolari del ‘600.Le lezioni, prettamente pratiche, sono indirizzate anche a non esperti e vengono quindi calibrate sul livello dei ballerini partecipanti. Il corso proseguirà nei locali della palestra comunale fino ad aprile 2018 con una lezione  giovedì  9 novembre , una  giovedi 23 novembre, e, una giovedì 21 dicembre, giovedi’ 8   febbraio  –  giovedi’ 15  marzo.Sabato 6 gennaio   alle ore 19,00  presso l’auditorium – Piazza Ragazzi del ’ 99  si terrà il saggio di  metà corso .Domenica 29 aprile alle ore 21,00 presso l’auditorium Piazza Ragazzi del ’ 99, il Saggio finale di DanzAntica – II edizione, Contaminazioni modern jazz concluderà il progetto .

Sin dalla prima edizione il corteo   coinvolge  la filiera  enogastronomica: durante la manifestazione si utilizzano , prodotti a km 0  per realizzare  le  ricette frutto di ricerche negli archivi storici e nelle biblioteche, ma anche tratte  dai  racconti familiari e da  vecchi quaderni di ricette casalinghe,  a volte in versione tradizionale, più spesso rivisitate in chiave moderna.   Ogni edizione   è occasione di incontro tra professionisti del settore e  volontari  giovani, e meno giovani , desiderosi di conoscere l’ arte culinaria,  per elaborare e provare  le ricette da proporre.

Dal ‘600 ad oggi : l’arte del mangiar sano II Edizione,è la sezione  dedicata al cibo e all’alimentazione che  avrà inizio Giovedì 16 novembre. Quest’anno la sezione si arricchirà con 3 Laboratori del Gusto a cura di Slow Food Alta Irpinia . Il 16 novembre dalle 17,00 alle 19,00 presso l’Ex macello Via Tenente Solimine  si terrà il  Laboratorio del Gusto n.1 dedicato all’educazione sensoriale, con il dott. Giuseppe Orefice, Presidente Slow Food Campania,  , giovedi’ 14 dicembre – dalle 17,00 alle 19,00 presso il  Museo della Civilta’ Contadina ed Artigiana   si terrà il  Laboratorio n. 2 le forme del grano”. Gli incontri con Slow food si chiuderanno con  il Laboratorio n. 3: Quanta dolcezza c’è nel Natale giovedì 28 dicembre Ex macello dalle 17,00 alle 19,00.

Sempre nella sezione Dal ‘600 ad oggi : l’arte del mangiar sano II Edizione, sabato 9 dicembre  alle 17,00 presso l’auditoprium piazza Ragazzi del ’ 99 si terrà  l’incontro – laboratorio:La transizione agroalimentare   e mercoledi’ 28 marzo  alle 17,00 presso l’ex- macello si terrà l’incontro – laboratorio: Food miles – verso un modello che azzera le distanze tra agricoltori e consumatorI entrambi a cura della  dott. ssa Caterina Mastrogiacomo     “Biologa Nutrizionista”.Completano  la sezione “Gli spignatti del buon-essere”sabato  30 dicembre  dalle 17,00 alle 19,00 presso Palazzo Miele e   “Aromatizza”  sull ‘uso delle erbe aromatiche in cucina venerdi 27 aprile dalle ore 17,00 alle  19,00 presso  Palazzo Miele entrambi a cura di Michela Morano.

 Le formiche tessitrici  II edizione, Lezioni teorico pratiche di sartoria ,lezioni di taglio, cucito, ricamo con l’obiettivo di realizzare costumi e stendardi per il corteo avrà inizio   sabato 14 ottobre  alle ore 18,00 presso il  Museo della civilta’ contadina ed artigiana . “ Le formiche tessitrici ” trae il nome da  un tipo di insetti eusociali che vivono in gruppo, cioè,  dando vita a unioni fondate sul bene comune, in ricordo dello spirito con sono stati  realizzati sin dalla I edizione i costumi del Corteo. Il corso continuerà sempre presso il Museo della civiltà contadina ed artigiana con un appuntamento mensile fino ad aprile per concludersi giovedì 22 marzo con l’allestimento della mostra, di costumi e stendardi realizzati, alle ore  18,00 presso il Museo della Civilta’ Contadina ed Artigiana .

Ai laboratori legati al Corteo si affiancheranno  un laboratorio di Riciclo creativo  con Nicola Fierro e Michele Venezia, giovedì 4 gennaio  dalle  17,00-19,00 presso il Museo della Civilta’ Contadina ed Artigiana, un Laboratorio per bambini a cura del Museo  con esperto LIS, giovedì 15 marzo,   dalle  17,00 alle 19,00 presso il  Museo della Civilta’ Contadina ed Artigiana e la Mostra – laboratorio: A seminar la buona pianta, approfondimenti voluti da Rachele Branca, Maria Antonietta Scotece ( Duesse Imbottiti) Claudia Scotece, Ernesto Troisi ( Tropica Design) su arte progetti ed idee per raccontare un territorio a cura di A casa di… da  sabato 24 marzo a lunedì  2 aprile  presso l’auditorium a Piazza Ragazzi del ’99.

formiche-tessitrici-copia

II EDIZIONE  novembre/aprile 2017 

LE FORMICHE TESSITRICI – II EDIZIONE

Lezioni teorico pratiche di sartoria,  taglio, cucito, ricamo.

SABATO 11 NOVEMBRE – ANDRETTA

ORE 17,00 – 19,00 – Museo  della  Civilta’ Contadina ed Artigiana

Le formiche tessitrici – II edizione  Lezioni teorico pratiche di sartoria, lezioni di taglio, cucito, ricamo

                               PRESENTAZIONE

 

SABATO 18 NOVEMBRE – ANDRETTA

ORE 17,00 – 19,00 – Museo  della  Civilta’ Contadina ed Artigiana

Le formiche tessitrici – II edizione 

 

SABATO 16 DICEMBRE – ANDRETTA

ORE 17,00 – 19,00 – Museo  della  Civilta’ Contadina ed Artigiana

Le formiche tessitrici – II edizione 

 

SABATO 20  GENNAIO – ANDRETTA

ORE 17,00 – 19,00 – Museo  della  Civilta’ Contadina ed Artigiana

Le formiche tessitrici – II edizione 

 

SABATO 17   FEBBRAIO – ANDRETTA

ORE 17,00 – 19,00 – Museo  della  Civilta’ Contadina ed Artigiana

Le formiche tessitrici – II edizione

 

GIOVEDI’ 22  MARZO  – ANDRETTA

ORE 17,00 – 19,00 – Museo  della  Civilta’ Contadina ed Artigiana

Le formiche tessitrici – II edizione

 

Il laboratorio sarà un “viaggio” che ha come obiettivi scoprire un “mestiere”  affascinante e creare occasioni di incontro tra generazioni. Alle lezioni pratiche, adattabili alle richieste e agli interessi dei partecipanti, si affiancheranno lezioni teoriche sulla storia del costume e i racconti di vecchi e nuovi  esperti del settore.              

A fine corso le esperienze dei partecipanti saranno raccolte in un opuscolo che verrà pubblicato sul sito : www.viaggioinaltairpinia.it

 

 

 

manifesto da mettere nel laboratorio di sartoria

 

ANDRETTA  Sabato 16  Dicembre  2017 

Ore 17,00 – Museo della Civiltà Contadina ed Artigiana

    SABATO 16 DICEMBRE MANIFESTO+ 

ANDRETTA  Sabato 18 Novembre 2017 

Ore 17,00 – Museo della Civiltà Contadina ed Artigiana

SABATO 16 NOVEMBRE MANIFESTO+ 

 

ANDRETTA  Sabato 11 Novembre 2017 

Ore 17,00 – Museo della Civiltà Contadina ed Artigiana

  ◊ Presentazione  laboratorio con Mariantonietta Miele  

 

 SABATO 11 NOVEMBRE MANIFESTO+

 

 

 

 

ANDRETTA  Sabato 29 Ottobre  2016 

– ore 17,00 – Piazza dei Caduti – Aula Magna.

  ◊ Presentazione corsi e laboratori che si terranno in tutti i paesi:
Le formiche tessitrici – DanzAntica – Dal ‘600 ad oggi: l’arte del mangiar sano -“L’alimentazione nel ‘600 ” – Laboratori sugli utilizzi delle erbe locali – Ri-ciclo creativo – Artigianato e design – riCorDare tutto vive se… – Terra e fuoco – Melella racconto d’inverno – Cinemawork: Azione davanti alla camera – “ Sinibaldo ”: spettacolo per bambini e per adulti che sono ancora bambini – Laboratori per bambini – Laboratori itineranti – Laboratori a cura dei Musei. 

(per programmi completi e iscrizioni: www.viaggioinaltairpinia.it )  

  ◊ Saluto del Sindaco Giuseppe Guglielmo.

  ◊ Storia del Costume del ‘600: caratteristiche generali.

  ◊ Gli abiti del Corteo Storico di Andretta (I parte) a cura di Teresa Bilotta.

– ORE 20,30 – Ex Macello – Apericena a cura di ristoratori , forum giovani, associazioni locali: buffet di piatti tipici in versione tradizionale e rivisitata a prezzi modici.

 

 

 

 

 

 

 

formiche-tessitrici-copia

formicheIl corso si terrà a PALAZZO MIELE e si articolerà in lezioni teoriche sulla storia del costume del ‘600, in particolare quello seicentesco in Andretta, e lezioni di taglio, cucito e ricamo, con l’obiettivo, per ogni partecipante, di realizzare un costume per il corteo.

LEZIONI PRATICHE a cura delle sarte , dei sarti e degli imprenditori, che, sin dalla prima edizione, hanno collaborato alla realizzazione dei costumi del Corteo Storico del ‘600 ad Andretta.

LEZIONI TEORICHE sulla storia della moda del ‘600 in generale, sui costumi del Corteo Storico e, in particolare, sull’abbigliamento ad Andretta nel ‘600, a cura della Prof.ssa Teresa Bilotta.

PROGRAMMA DEL CORSO:

 
 
 VENERDÌ 4 NOVEMBRE 2016   ORE 16,00 -19,00 -ANDRETTA – PALAZZO MIELE: 
Gli abiti del Corteo Storico di Andretta (II parte)
L’abbigliamento ad Andretta nel ‘600 a cura di Teresa Bilotta Lezioni di taglio, cucito, ricamo con Lucia Strazza, Teresa Luongo, Angelo Acocella.*
 
 
GIOVEDI’ 10 NOVEMBRE 2016 ORE 16,00 -19,00 ANDRETTA – PALAZZO MIELE:
Lezioni di taglio, cucito, ricamo con Antonia Scarano , Antonietta Antolino.*
 
 
VENERDÌ 25 NOVEMBRE 2016 ORE 16,00 -19,00 ANDRETTA – PALAZZO MIELE:
Lezioni di taglio, cucito, ricamo con Michele Mastrogiacomo.*
 
 
VENERDÌ 09 DICEMBRE 2016 ORE 16,00 -19,00 ANDRETTA – PALAZZO MIELE:
Lezioni di taglio, cucito, ricamo con Emma D’Onghia, Felicina Dell’Api.*
 
 
VENERDÌ 16 DICEMBRE 2016 ORE 16,00 -19,00 ANDRETTA – PALAZZO MIELE:
Lezioni di taglio, cucito, ricamo con Giuseppina Dell’Abadia,Lucia Strazza.*
 
 
MERCOLEDI 21 DICEMBRE 2016 ORE 16,00 -19,00 ANDRETTA – PALAZZO MIELE:
Lezioni di taglio, cucito, ricamo con Antonia Scarano, Lucia Strazza, Teresa Luongo, Felicina dell’Api.*
 

  *In occasione di ogni incontro dalle 19,00 in poi “apericena-buffet “ a cura dei ristoratori, forum giovani, pro loco , associazioni locali. 

Info & Iscrizioni:


38listener

laboratorio

La prima edizione del Corteo Storico Andrettese, realizzato nell’agosto del 2006, nasce dalla collaborazione tra Pro Loco e Comune di Andretta, da un’idea della Prof.ssa Giovanna Ciaraldi. Il corteo è il risultato di un’attenta ricostruzione del tessuto sociale dell’epoca in cui è ambientato, e si ispira al racconto del viaggio compiuto da Gian Vincenzo Imperiale dall’8 maggio 1632 all’8 maggio 1633, per prendere possesso del proprio feudo di Sant’Angelo Lombardi, Nusco e delle terre di Lioni, Andretta e Carbonara e descritto nel ” DE ’GIORNALI” di Gio Vincenzo Imperiale di Anton Giulio Barrilli. Sin dalla prima edizione la presenza ad Andretta di un consolidato polo dell’abbigliamento, già in sofferenza nel 2006 a causa dell’invasione dei cinesi, dà la possibilità di avere a disposizione gratis macchine per cucire, attrezzature, e tanti tessuti, filati, trine, passamaneria. Grazie all’entusiasmo e alla buona volontà di tanti volontari, giovani e meno giovani, coadiuvati da esperti, artigiani, imprenditori locali del settore tessile, che hanno lavorato per le più alte firme della moda, e che mettono a disposizione la loro professionalità, si realizzano i costumi sulla base di schizzi frutto di ricerche della studiosa Sig.ra Anna Maria Fanello. Da alcuni anni i costumi del Corteo Storico Andrettese sono esposti a Palazzo Miele, uno degli edifici più interessanti di Andretta, sia dal punto di vista storico che dal punto di vista architettonico-artistico; la storia del palazzo coincide con la storia della famiglia Miele, i cui membri furono per tutto il XIX secolo non solo protagonisti della vita politica locale, ma esponenti di primo piano del Risorgimento italiano. Al piano rialzato del Palazzo, oggetto di un intervento di restauro tra il 2003 e il 2006, un’ampia sala è occupata da un vero e proprio laboratorio di cucito, per realizzare nuovi costumi e apportare modifiche a quelli già fatti.

2listener 5listener 17listener 18listener

Sewing nest with larva

il-logo

 

 

Il racconto di come nasce il laboratorio spiega il perché della scelta di questo logo. Oecophylla è un genere di formiche, note come formiche tessitrici, diffuse nella zona tropicale del Vecchio Mondo: insetti eusociali che vivono in gruppo dando vita a unioni fondate sul bene comune.Sono milioni, costruiscono nidi cucendo le foglie, comunicano tra loro utilizzando un linguaggio complesso e sono molto ben organizzate: le operaie formano delle lunghe catene e accostano tra di loro i lembi delle foglie. Questi vengono incollati da altre operaie che tengono delicatamente con le mandibole le larve. Schiacciandole leggermente ne fuoriescono delle secrezioni di seta che tengono uniti i nidi dell’intera colonia. A questa loro caratteristica devono il nome comune di formiche tessitrici.



COLLABORATORI :

Lucia Strazza e Michele Mastrogiacomo entrambi sarti , dopo un’esperienza come dipendenti in un pantalonificio,aprono negli anni novanta un laboratorio di confezioni. Lavorano con successo per i migliori marchi della moda ( Versace, Le Copains , Moschino…) . Costretti a chiudere dalla crisi , seguita all’invasione dei cinesi, attualmente sono titolari del Supermarket in via Casadonica ( Andretta ). Sin dalla prima edizione del Corteo Storico Andrettese hanno contribuito alla realizzazione di numerosi costumi offrendo tessuti e mettendo disposizione macchinari e la loro professionalità.

Antonietta Antolino, titolare del negozio di abbigliamento Idea Giovane,in via Vittorio Veneto ( Andretta ) divide il,suo tempo tra il lavoro di sarta e quello di nonna , impegnata soprattutto con l’ultimo dei suoi cinque nipoti. Ha collaborato, con professionalità , sin dalla prima edizione del Corteo Storico Andrettese alla realizzazione dei costumi.

Emma D’Onghia, sarta e imprenditrice,titolare di un affermato pantalonificio che, dopo aver lavorato per i migliori marchi dell’abbigliamento, ha creato un suo marchio. Sin dalla prima edizione del Corteo Storico Andrettese ha contribuito alla realizzazione di numerosi costumi con il proprio lavoro e offrendo tessuti.

Antonia Scarano  insegnante elementare con la passione per il ricamo e l’uncinetto è titolare da alcuni anni del negozio di abbigliamento intimo e per bambini Arcobaleno in Piazza dei Caduti ( Andretta).

Angelo Acocella dipendente comunale , ex operaio tessile sin dalla prima edizione del Corteo Storico Andrettese ha messo a disposizione la sua esperienza nel taglio per la realizzazione di numerosi costumi.

banner_laboratori_1

danzantica

PROGRAMMA DEL CORSO:

 SABATO 5 NOVEMBRE 2016 – MORRA DE SANCTIS  ORE 20,00 – CASTELLO BIONDI – MORRA :
DanzAntica con Antonella Casale e il gruppo di danza del Corteo Storico Andrettese.
 GIOVEDI 10 NOVEMBRE ANDRETTA ORE 18,00 – PALESTRA COMUNALE:
DanzAntica a cura della Maestra Antonella Casale e il gruppo di danza del Corteo Storico Andrettese.
 GIOVEDI’ 24 NOVEMBREANDRETTA  ORE 18,00 – PALESTRA COMUNALE:
DanzAntica a cura della Maestra Antonella Casale e il gruppo di danza del Corteo Storico Andrettese.
 SABATO 10 DICEMBRE – CONZA DELLA CAMPANIA ORE 21,30 – PIAZZA S. PERTINI:
DanzAntica con Antonella Casale e il gruppo di danza di Conza e Andretta.
 GIOVEDI’ 15 DICEMBRE – ANDRETTA ORE 18,00 – PALESTRA COMUNALE:
DanzAntica – Prova generale.
 GIOVEDI’ 29 DICEMBRE – ANDRETTA ORE 18,30 – CENTRO STORICO:
Presepe vivente in costume seicentesco DanzAntica con Antonella Casale e il gruppo di danza del Corteo Storico Andrettese.
 VENERDI’ 30 DICEMBRE – ANDRETTA  ORE 17,00 – SANTUARIO “ STELLA DEL MATTINO “ MATTINELLA:
Esibizione degli Hirpini Cantores – DanzAntica a cura di Antonella Casale e gruppo di danza corteo storico Andrettese.

arcobaleno

L’ Associazione Arcobaleno nasce nel 2013 con scopi sociali ampi, sotto la direzione del presidente Massimo Ferrarelli. Si sviluppa in attività volte ai bambini, ai giovani, agli adulti ed agli anziani prestando attenzione a tematiche di assistenza e supporto sociale attraverso attività formative ed informative, organizzazione di eventi e manifestazioni, studio e sviluppo di progetti artistici di varia natura, attività culturali, ludico-ricreative e di spettacolo ed altre forme di aggregazione, comunicazione, valorizzazione delle persone, dei luoghi e del territorio.
In essa si articolano anche progetti dedicati allo sport e al benessere psicofisico dei bambini, tra questi la DanzARCOBALENO, a cura della Maestra Antonella Casale, che ha creato da una grande passione e da diversi anni di studi, un progetto che rappresenta la Danza nei suoi vari colori, nei suoi diversi stili, che ha lo scopo non solo di insegnare le varie tecniche e le combinazioni di passi ma anche e soprattutto di educare e` di aiutare gli allievi a dare senso al proprio io e al proprio rapporto con gli altri.
La danza e’ nell’uomo, in qualsiasi uomo,  ma tuttavia essa continua a essere considerata un privilegio dei cosiddetti dotati. La conoscenza che si ha della danza e` generalmente legata ai modelli classici e televisivi e solo pochi conoscono i principi pedagogici della danza moderna e contemporanea. Essa, una volta spogliata delle sue vesti di balletto classico,diviene uno strumento prezioso nell’espressione di ogni individuo. Nella DanzARCOBALENO il movimento è libero ma allo stesso tempo espressivo, sperimentato e incanalato ed ha, inoltre, un importante effetto terapeutico nel senso di sciogliere le tensioni, ma soprattutto di esprimere i propri sentimenti.
Nell’ottobre 2016, a seguito della partecipazione al Corteo Storico con danze popolari del ‘600, nasce il laboratorio DanzANTICA, un corso che ha l’obiettivo di far avvicinare le persone all’affascinante mondo della danza antica, svelandone i segreti e raccontandone la storia. Le lezioni, prettamente pratiche, sono indirizzate anche a non esperti e vengono quindi calibrate sul livello dei ballerini partecipanti. Gli incontri si svolgeranno sotto la guida della Maestra Antonella Casale.
I partecipanti avranno un’occasione rara e preziosa di avvicinarsi ad un repertorio di passi, movimenti e gesti, ricostruiti fedelmente tramite ricerca approfondita di fonti storiche delle danze che animavano le corti e il popolo nel ‘600.
Per iscrizioni – informazioni sulle modalità di svolgimento del corso
Maestra Antonella Casale tel.: 320/8379792

banner_laboratori_1

terra-e-fuoco
SABATO 5 NOVEMBRE – MORRA DE SANCTIS
TERRA E FUOCO… VIAGGIO DELL’IMPERIALE IN IRPINIA:
Laboratorio di ceramica della scultrice Maria Rachele Branca per ragazzi e adulti. facebook_small

PROGRAMMA DEL CORSO:

 SABATO 5 NOVEMBRE – MORRA DE SANCTIS ORE 17,00 CASTELLO BIONDI – MORRA:
Apertura mostra Maria Rachele Branca – Presentazione del laboratorio
 
 DOMENICA 6 NOVEMBRE – MORRA DE SANCTIS  ORE 16,00 CASTELLO BIONDI – MORRA:
Lezioni di formatura : Prima lezione (2 ore)
Notizie utili sulla lavorazione dell’argilla in Irpinia.
Possibile realizzazione di un oggetto a lastra
O possibile realizzazione di un oggetto con l’antica tecnica del colombino
O possibile realizzazione di una scultura a tutto tondo
O possibile realizzazione di un bassorilievo
Seconda lezione (2 ore)
Nozioni varie sulle patinature a freddo
Decorazione degli oggetti formati nella precedente lezione.

banner_laboratori_1

 
  museo_bisacciaLUNEDI 31 OTTOBRE – BISACCIA ORE 16,00 – MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO DI BISACCIA:
Laboratori a cura del Museo Civico Archeologico di Bisaccia.
 

 DOMENICA 27 NOVEMBRE – AQUILONIA  ORE 16,00 – 20,00 – CASA DELLA CULTURA:
riCorDare tutto vive se… Laboratorio a cura di Antonietta Di Martinofacebook_small con la partecipazione dell’artigiano Gerardo D’Alò.

VENERDI’ 9 DICEMBRE – ANDRETTA ORE 17,00 – MUSEO DELLA CIVILTÀ CONTADINA ED ARTIGIANA:
“Melella racconto d’inverno“ da un’idea di Fernanda Ruggierofacebook_small in collaborazione con O.M.C.T.I. Maria Montemaranofacebook_small
Iscrizioni cell.:


VENERDI’ 9 DICEMBRE – ANDRETTA ORE 18,00 – FALEGNAMERIA STORICA “ ZIO” ENRICO TORE in collaborazione con il MUSEO DELLA CIVILTA’ CONTADINA:
Ri –ciclo creativo da scarti di falegnameria a cura di Gerardo e Alfonso Tore.facebook_small


 VENERDI’ 16 DICEMBRE – ANDRETTA ORE 17,00 – MUSEO DELLA CIVILTÀ CONTADINA ED ARTIGIANA:
Monili ed accessori a cura di Mariantonietta Miele

 MARTEDI 20 DICEMBRE – ANDRETTA ORE 18,00 – FALEGNAMERIA STORICA “ ZIO” ENRICO TORE in
collaborazione con il MUSEO DELLA CIVILTA’ CONTADINA:
Ri –ciclo creativo da scarti di falegnameria a cura di Gerardo e AlfonsoTore

 MERCOLEDI’ 21 DICEMBRE– LIONI ORE 16,30: CENTRO SOCIALE VIA TIZIANO:
“SINIBALDO”: Spettacolo per bambini e per adulti che sono ancora bambini scritto e diretto da Salvatore Mazza con Sara Mollica, Laura Tropeano, Santa Capriolo, Manola Perillo, Musiche originali di Salvatore Mazza e Massimo De Feo, Associazione teatro cultura tecnologia arti visive “CLAN H” Direttore artistico Prof. Lucio Mazza

 GIOVEDI’ 22 DICEMBRE LIONI ORE 17,00 – CENTRO SOCIALE DI LIONI VIA TIZIANO:
Cinemawork: Azione davanti alla camera a cura di Raffaele Schettino Groucho cinema s.r.l. Parte I

 

MARTEDI’ 27 DICEMBRE ANDRETTA ORE 16,30 – AULA MAGNA – PIAZZA DEI CADUTI:
Cinemawork: Azione davanti alla camera a cura di Raffaele Schettino , Groucho cinema s.r.l.
Conclusione

 

 

PER ISCRIZIONI AI CORSI – LABORATORI

Info- point
Cell.:

 

banner-vuoto

Cookie Policy

"Corteo storico Andrettese 2016 -VIII Edizione- Il viaggio dell'Imperiale nel feudo e dintorni". Finanziato dal programma operativo complementare (P.O.C.) 2014-2020 linea strategica 2.4. "Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura". Sezione "Iniziative promozionali sul territorio regionale". Deliberazione di Giunta Regionale n°281 del 14/06/2016. Programma Giugno 2016- Gennaio 2017"